Un Tuffo nella Storia
 
 

Questo locale, lo devi cercare ma poi sei ricompensato.
La strada si snoda lenta tra campi e risaie. Poi arrivi a Casalbeltrame (una quindicina di chilometri da Novara), tipico borgo della pianura novarese, dal 2001 Città-Slow, famosa perché qui, nel 1996, è nato il riso nero ‘Venere’.
I locali del appartengono a un complesso antico; alle sue spalle si apre la grande corte del cascinale dei Nobili cui fanno da corona cinque chiese (qualcuno le chiama le matrioske), dalla più grande alla più piccola. La tradizione vuole che Casalbeltrame fosse sede di un'antica "mansio" (residenza-fattoria) templare.
Qui si trova anche l’originale Museo Etnografico dell'Attrezzo Agricolo 'L Civel ‘ dedicato al lavoro della terra.
L’edificio in cui si trova il ristorante ha le linee semplici e pulite del caseggiato rurale. Dal 2007 ad accogliere gli ospiti c’è la signora Giovanna, da oltre trent’anni nel campo della ristorazione. L’ambiente ha l’eleganza sobria delle antiche dimore di campagna. Si notano subito la competenza e la gentilezza nei riguardi dei clienti, la capacità di soddisfare tutte le loro esigenze. Poi non resta che sedersi a tavola e prepararsi a gustare i piatti tipici della cucina casalinga novarese e piemontese e un ricco menu di ghiottonerie.
Una curiosità.
Sapete cosa vuol dire ‘l Civel? È un fermo per la ruota di birocci e carri agricoli, utilizzato all’inizio del XX secolo.